ottobre 2018

Il marketing esperienziale nel settore del Food: Siamo ciò che mangiamo

Strategia mobile
marketing esperienziale con NearIT

Come la macchina che guidiamo e i vestiti che indossiamo, cosa mangiamo e dove lo facciamo racconta qualcosa di noi, dei nostri interessi e del nostro stile di vita. È su questo che interviene il marketing per diventare esperienziale.

marketing esperienziale con NearIT

Stupisce quanto il celebre aforisma “siamo ciò che mangiamo” del filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, giudicato due secoli fa troppo ardito dai suoi contemporanei, sia oggi più che mai attuale.

Come la macchina che guidiamo e i vestiti che indossiamo, cosa mangiamo e dove lo facciamo racconta qualcosa di noi, dei nostri interessi e del nostro stile di vita. E non importa se siamo appassionati di sushi, di cucina regionale o rigorosamente vegana: mangiare non è più solo una questione di cibo, ma di sensazioni ed emozioni legate a quella stessa esperienza.

Oltre i servizi e i prodotti

Il marketing esperienziale traduce in azioni queste tendenze, creando nuovi significanti e significati in cui i consumatori possano riconoscersi, quindi reinterpretare.

Originariamente concepito per i brand del settore del lusso, il marketing esperienziale indica il complesso di attività volte a promuovere i prodotti o i servizi di un’impresa non solo comunicandone le caratteristiche funzionali e i benefici, ma anche associandoli a esperienze emozionali, sensoriali, relazionali e sociali legate all’atto di acquisto e/o di fruizione dello stesso prodotto o servizio.

Ciò produce empatia e favorisce una maggiore domanda di mercato: il consumatore, infatti, percepisce in maniera diversa il prodotto, attribuendogli sulla base del vissuto personale, un valore superiore che riconosce come rappresentativo di sé.

marketing esperienziale con NearIT

Scelte online, esperienze offline

Chi sono i nostri clienti? Quali sono i loro interessi e le loro preferenze? Come e quando coinvolgerli? Queste sono le domande a cui rispondere per riuscire a costruire una customer journey unica e personale. Ecco perchè utilizzare tecnologie che consentono di profilare gli utenti in maniera strategica già nel momento in cui compiono le loro scelte costituisce un vantaggio competitivo, soprattutto quando si parla di food experience.

Potrebbe capitare che un potenziale cliente, trovandosi in prossimità di un ristorante, decida di entrare solo dopo aver cercato informazioni e valutato i commenti online con il suo smartphone. Secondo un’indagine Doxa-Groupon, solo il 39% degli italiani sceglie infatti dove mangiare semplicemente girando per la città. Il 66% si affida al passaparola di amici e conoscenti, mentre il restante 58% non può fare a meno di consultare le recensioni online di chi è già stato in quel locale.

marketing esperienziale con NearIT

Un futuro a misura di smartphone

In questo scenario, strumenti come il proximity marketing che combinano la dimensione online delle azioni degli utenti con la dimensione offline delle loro esperienze, possono fare la differenza nel cambiare il modo in cui coinvolgere i propri clienti.

In futuro per gli italiani mangiare fuori casa sarà di fatto un’esperienza sempre più caratterizzata dal mobile, dove si potrà prenotare online anche la posizione del proprio tavolo, possibilmente touch, da dove ordinare da un menù aggiornato in base alle recensioni online. Il conto? Si paga con il proprio smartphone senza passare dalla cassa.

Turismo e marketing esperienziale

Non solo nel Food, ma anche nel Turismo le emozioni che vogliamo vivere guidano le scelte in materia di esperienze e viaggi, che diventano così un’opportunità per arricchirsi ed esprimere una parte di quello che siamo e che vogliamo essere.

Immaginiamo un’app che racconti attraverso contenuti, immagini e video la storia di un territorio, i suoi musei e i suoi sapori quando il visitatore si trova in prossimità di quegli stessi luoghi. Lo smartphone diventa così uno spazio attivo dove chi offre un’esperienza incontra chi la sta cercando.

In quest’ottica utilizzare tecnologie mobile innovative per profilare i propri utenti in base ai loro interessi, comportamenti e posizione geografica, consente di costruire esperienze sempre più personali, che, comunicate nel modo giusto e nel momento più opportuno, sorprendono e fanno scoprire qualcosa di nuovo.

marketing esperienziale con NearIT

Contattaci per maggiori info


Accetto la vostra Privacy Policy.