febbraio 2019

Qui Vicino: il progetto firmato Near e Avip ridefinisce gli spazi urbani della città attraverso il Proximity.

Comunicati stampa
NearIT e Avip ridefiniscono lo spazio urbano con Qui Vicino

Trovare un modo nuovo per rendere l’esperienza di una città più smart attraverso una comunicazione dinamica, profilata e contestuale. È stata questa la molla che ha spinto Avip, azienda leader nel mercato outdoor, a contattare Near e sviluppare un nuovo progetto: Qui vicino.

Come nasce una smart city

Digitalizzare il territorio e rendere una qualsiasi città una smart city oggi si può fare a patto di utilizzare gli strumenti giusti. Avip ha scelto così come partner Near, innovativa azienda bergamasca nata nel 2016, specializzata nel fornire soluzioni nell’ambito del marketing strategico per rispondere alle esigenze dei propri clienti di una comunicazione più interattiva e mirata in ottica mobile.

NearIT e Avip ridefiniscono lo spazio urbano con Qui Vicino

“Volevamo utilizzare l’arredo urbano per inviare comunicazioni di vario tipo, che poi è quello che ha sempre fatto Avip – ha spiegato Mirco Costarelli, Direttore commerciale Avip -. Crediamo che con le nuove tecnologie, questo possa essere fatto in maniera più rapida, in particolare grazie al Proximity Marketing di Near con cui abbiamo sviluppato un’applicazione, Venipedia, che ci consente di inviare contenuti mirati e di altissima qualità. La comunicazione attraverso le pensiline si evolve, grazie a dispositivi bluetooth, i beacon, che permetteranno di informare i visitatori e gli abitanti di una città su iniziative, eventi, ma anche promozioni commerciali tagliate sulle esigenze di ognuno e in prossimità di punti strategici. Allo stesso tempo sarà possibile raccogliere dati sugli utenti e ottimizzare l’offerta dei diversi servizi”.

Un nuovo modo di visitare Mestre e Venezia

Mestre e Venezia sono il primo caso di convergenza tra advertising, tecnologia e territorio, grazie anche alla collaborazione con le istituzioni e con Venipedia, portale all’avanguardia nell’offerta di informazioni storico culturali sulla città di Venezia che dà anche il nome all’app. Venipedia, associata alla piattaforma NearIT, consente di inviare contenuti direttamente sullo smartphone degli utenti, in base ai loro interessi, comportamenti, e contestuali alla loro posizione geografica.

In particolare Venezia si è dimostrata un banco di prova interessante per il numero di contenuti che una città così grande, affascinante e ricca di storia ed eventi deve poter comunicare. In pochi metri ci si può trovare davanti a un museo, a una bottega o a un ristorante. Proprio per questo i visitatori, ma anche chi vive quotidianamente la città, ha bisogno di informazioni dedicate e contenuti ad hoc. Insomma, un approccio “multiplo” per altrettante realtà da raccontare e da vivere.

Venipedia guiderà i propri utenti alla scoperta della storia della città, delle sue bellezze artistiche e delle curiosità legate ai suoi stravaganti personaggi, integrando successivamente anche informazioni utili come la presenza di hotspot wifi, bagni pubblici, parcheggi disponibili e orari dei mezzi di trasporto. Il tutto in maniera dinamica e profilata, quando l’utente si trova in prossimità dei diversi punti strategici della città.

NearIT e Avip ridefiniscono lo spazio urbano con Qui Vicino

Le prossime destinazioni

Dopo Venezia, Alba e Monza sono le prossime tappe del progetto di Avip che punta a cambiare il modo in cui città e persone comunicano e interagiscono all’interno dello spazio urbano.

Il digital advertising non è più solo uno strumento, ma diventa uno spazio attivo dove chi offre un servizio incontra, nel momento più opportuno, chi quel servizio lo sta cercando. Le attività commerciali, potendo infatti comunicare direttamente sullo smartphone degli utenti quando si trovano in prossimità riusciranno ad entrare in contatto con nuovi clienti, così come a fidelizzare quelli che già conoscono, attraverso iniziative profilate.

Contattaci per maggiori info


Accetto la vostra Privacy Policy.