dicembre 2018

Retail 4.0: il digitale trasforma il modo di fare shopping

Strategia mobile
Retail 4.0 grazie a NearIT

La digitalizzazione dell’esperienza d’acquisto in ottica Retail 4.0 è un’opportunità per i brand per ridefinire la relazione con i propri clienti, semplificandola e arricchendola attraverso tecnologie mobile.

Quando siamo in un negozio può capitare che, prima di fare un acquisto, decidiamo di dare un’occhiata se quel libro che ci piace tanto o quella maglietta della nostra taglia e del nostro colore preferito, è disponibile anche online, magari a un prezzo più conveniente.

Con la trasformazione digitale la possibilità di cercare online informazioni sui prodotti, confrontare i prezzi sulle varie piattaforme di ecommerce e finalizzare il proprio shopping seduti comodamente sul proprio divano, ha ridefinito, e sta ridefinendo tuttora, le abitudini di acquisto dei consumatori in maniera più dinamica e interconnessa.

Lo scenario

L’indagine condotta dall’Osservatorio Multicanalità 2018 del Politecnico di Milano e Nielsen descrive uno scenario complesso e articolato. In Italia sono più di 35 milioni gli utenti che utilizzano internet e il digitale in diverse fasi del processo d’acquisto in ottica omnicanale, iniziando, per esempio, un’attività sulla pagina facebook di un brand, per proseguire sul sito internet o direttamente presso lo store.

Dallo studio emerge infatti che il 53% degli italiani cerca informazioni su internet, per poi acquistare fisicamente il prodotto in negozio, mentre il 48% cerca informazioni in negozio, per poi finalizzare l’acquisto sui siti di ecommerce. (Fonte: Nielsen – Osservatorio Multicanalità 2018)

Retail 4.0 grazie a NearIT

La nuova cifra del mondo Retail

L’espressione Retail 4.0 sintetizza le nuove modalità di fare shopping dei consumatori, dove online e offline diventano dimensioni complementari tra loro, delineando percorsi d’acquisto sempre più ibridi. In questo contesto i brand hanno l’opportunità di ripensare e arricchire l’esperienza in store, quindi instaurare una relazione diretta e personale con i propri clienti.

Il digitale è come l’elettricità: è un abilitatore invisibile che consente di dar vita a prodotti, servizi ed esperienze che in alcuni casi si integrano con quelli preesistenti, in altri li sostituiscono tout court. (Philip Kotler, Giuseppe Stigliano: Retail 4.0; Mondadori, 2018).

Retail 4.0 grazie a NearIT

La tecnologia rende uniche le esperienze

Le aziende si stanno adattando ai cambiamenti della domanda e del mercato, elaborando processi, modelli di business, prodotti e servizi innovativi in modalità phygital, ossia combinando il digitale con l’esperienza fisica grazie anche a tecnologie mobile che creano dinamiche del tutto nuove, con l’obiettivo di migliorare le performance da un punto di vista sia organizzativo sia commerciale. Ma non solo.

Attraverso strumenti come app, dispositivi bluetooth e piattaforme web che consentono di operare in maniera contestuale e geolocalizzata, è possibile infatti profilare i propri clienti, conoscere i loro interessi e i loro comportamenti, rendendo ogni esperienza d’acquisto, online e in store, un evento unico e personale.

Inviare un invito a visitare il proprio punto vendita quando l’utente è in prossimità, offrire un coupon sconto sul suo prodotto preferito o ancora, richiedere un feedback a seguire di un acquisto effettuato presso lo store, sono azioni che, se pianificate in modo integrato, consentono di fatto di coinvolgere i propri clienti direttamente sul loro smartphone nel momento più opportuno.

I negozi del futuro per la città del futuro

Adottare nuove strategie e offrire servizi in più che i consumatori non troverebbero altrove: le nuove tecnologie, accessibili anche per le piccole e medie imprese, consentono di farlo, rendendo inoltre possibile lo sviluppo di sinergie sul territorio a cui si appartiene.

I negozi del futuro plasmano così la città, rendendola uno spazio attivo dove, attraverso il digitale, cittadini, istituzioni e imprese collaborano per fornire servizi e informazioni nel momento più opportuno. È il caso dei Centri Commerciali Naturali, circuiti dello shopping che, concentrati in determinati quartieri, non solo contribuiscono a valorizzare l’offerta dei business locali, ma anche l’immagine della città stessa.

Leggi anche “La Proximity Loyalty diventa realtà con NearIT e Domec”.

Retail 4.0 grazie a NearIT

Contattaci per maggiori info


Accetto la vostra Privacy Policy.