settembre 2017

Ripensare il retail marketing: le migliori strategie per i centri commerciali

Strategia mobile
Soluzioni di NearIT per il retail marketing

L’e-commerce sta fagocitando i centri commerciali?

Negli ultimi anni, con la nascita e la crescita dell’e-commerce, è cambiato molto il modo in cui le persone fanno acquisti: non è più necessario recarsi fisicamente in un negozio per fare shopping e questo sta incidendo molto su realtà come i centri commerciali, che faticano ad attrarre e mantenere clienti.
In America, patria dei «mall», questa situazione è più evidente a causa dei moltissimi store coinvolti, ma si sta verificando anche in Europa, per ora solo con numeri più contenuti; tra le categorie più acquistate via internet spiccano i cosiddetti prodotti durevoli: libri, musica, articoli di abbigliamento o accessori, biglietti per eventi, elettronica di consumo ed informatica.

Gli equilibri tra retailer e consumatore sono cambiati

È molto importante allora tenere conto delle modificazioni del mercato e la direzione in cui si muove: per sopravvivere alla concorrenza con l’e-commerce, ma anche con gli altri centri, è fondamentale delineare un’identità ben definita dello shopping center, individuata basandosi sulla propria clientela. Raccogliere dati sulle loro abitudini di acquisto, su ciò che vorrebbero migliorare nel centro commerciale è il punto di partenza per proporre la miglior shopping experience: sta proprio qui il nodo per fidelizzare un cliente e far sì che non “scappi” on-line, l’attenzione che gli si dedica.

il retail marketing di NearIT
la soluzione NearIT per il retail

Il cliente al centro: il ruolo della tecnologia

Per creare una nuova strategia di marketing bisogna partire proprio dal concetto di personalizzazione: ogni cliente non vuole sentirsi solo consumatore, nell’acquistare qualcosa vuole vivere un’esperienza unica. La tecnologia offre sempre più mezzi per far ciò che questo si avveri, ma ci sono comunque delle buone pratiche off-line da realizzare, rafforzandole poi con l’informatica:
– creare aggregazione, far sì che il centro commerciale sia luogo di incontro;
– puntare su eventi unici, studiati in base al target;
– coinvolgere il territorio.
A supporto di queste linee guida troviamo tanti strumenti: app dedicate che interagiscono con notifiche tramite beacon, trasmettitori che sfruttano la tecnologia Bluetooth per monitorare la presenza di dispositivi mobili; siti web con sezione e-commerce dei negozi presenti nel mall che promuovono il ritiro con scontrino in-store, ecc.

Il retail marketing secondo NearIT

NearIT, con la sua piattaforma di contextual mobile engagement e proximity marketing, va oltre tutto questo, permettendo di rivolgersi direttamente al cliente con contenuti targettizzati e organizzando una raccolta dati stringente sui loro comportamenti: in questo modo si può garantire la miglior esperienza per il consumatore, aumentandone la soddisfazione e fidelizzandolo.
Le strategie utilizzate utilizzabili potrebbero ad esempio basarsi sul geofencing, ovvero il “recintare” idealmente il centro commerciale in modo da registrare cosa accade in quell’area in un determinato momento: in questo modo sarebbe possono registrare i flussi e coinvolgere l’utente tramite la app del centro.
Attraverso lo smartphone infatti verranno inviati coupon, richieste di feedback, contenuti specifici, avvisi sulle novità, ma non in maniera estemporanea: le notifiche infatti saranno inviate quando l’utente si troverà in prossimità di quell’area, facendogli trovare tutto ciò di cui ha bisogno nel momento in cui quel bisogno deve essere soddisfatto.

Vuoi conoscere meglio cosa NearIT può fare per la tua realtà commerciale?

 

Contattaci per maggiori info


Accetto la vostra Privacy Policy.